• opera
  • porticato
  • opera2
  • cappella

Trasparenza amministrativa

Con riferimento all’art. 1 comma 125 delle Legge 4 agosto 2017, n. 124, “Legge annuale per il mercato e la concorrenza”, le Informazioni relative a sovvenzioni, contributi, incarichi retribuiti, vantaggi economici ricevuti dal la Pubblica Amministrazione dall’OPERA SALESIANA REBAUDENGO nel periodo 1 gennaio 2018 – 31 dicembre 2018 sono disponibili cliccando sul pulsante sotto. Si precisa che la presente informativa viene attuata in via puramente cautelativa e prudenziale tenuto conto delle oggettive difficoltà interpretative in merito alla applicabilità o meno della norma in questione agli Enti Ecclesiastici, che non assumono la forma giuridica né di associazioni, né di fondazioni, né di ONLUS, né di società commerciali tenute alla redazione di una nota integrativa al bilancio.

Trasparenza amministrativa

Informativa privacy

La nostra Privacy Policy

In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del nostro sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano. Sono inoltre fornite alcune informazioni generali in merito al nostro sistema della privacy, quali i nominativi dei nostri responsabili del trattamento, con indicazione dei loro specifici settori di competenza.

Con particolare riferimento al sito che stai consultando in questo momento, questa pagina costituisce un’informativa che è resa anche ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. n. 196/2003 - Codice in materia di protezione dei dati personali - a coloro che interagiscono con i servizi web dell’Opera Salesiana Rebaudengo, accessibili per via telematica a partire dall’indirizzo http://www.rebanet.it. L’informativa è resa solo per il nostro sito e non anche per altri siti web eventualmente consultati dall’utente tramite link.

L’informativa si ispira anche alla Raccomandazione n. 2/2001 che le autorità europee per la protezione dei dati personali, riunite nel Gruppo istituito dall’art. 29 della direttiva n. 95/46/CE, hanno adottato il 17 maggio 2001 per individuare alcuni requisiti minimi per la raccolta di dati personali on-line, e, in particolare, le modalità, i tempi e la natura delle informazioni che i titolari del trattamento devono fornire agli utenti quando questi si collegano a pagine web, indipendentemente dagli scopi del collegamento.

Il titolare del trattamento

A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili. Il titolare del loro trattamento è Opera Salesiana Rebaudengo, nella persona del suo legale rappresentante pro tempore Dott. Claudio Marangio, al quale puoi rivolgerti, oltre che per lettera, anche per mediazione del direttore dell'Opera Salesiana Rebudengo, attraverso i contatti telefonici e di posta elettronica a disposizione:

responsabili del trattamento

  1. titolare del trattamento ha inoltre nominato i seguenti responsabili del trattamento, ai quali puoi rivolgerti per qualsiasi problematica concernente i tuoi dati personali in relazione al relativo settore di competenza:

Collegio Universitario: Don Gianni Ghiglione

CNOS-FAP: Sig. Ermanno Duò

  • Telefono: 011.24.64.863
  • Telefax : 011.24.64.508

Luogo di trattamento dei dati

I trattamenti connessi ai servizi web di questo sito hanno luogo presso la nostra sede e sono curati solo da personale tecnico dell’Ufficio incaricato del trattamento, oppure da incaricati di occasionali operazioni di manutenzione.

Nessun dato derivante dal servizio web viene comunicato o diffuso.

I dati personali forniti dagli utenti che inoltrano richieste di invio di materiale informativo sono utilizzati al solo fine di eseguire il servizio o la prestazione richiesta e sono comunicati a terzi nel solo caso in cui ciò sia a tal fine necessario.

Tipi di dati trattati

Dati di navigazione

I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.

Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti.

In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dalserver (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’utente.

Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l’elaborazione. I dati potrebbero essere utilizzati su richiesta dell’autorità giudiziaria per l’accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito.

Dati forniti volontariamente dall’utente

L’invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati su questo sito comporta la successiva acquisizione dell’indirizzo del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inseriti nella missiva.

Cookies

Non viene fatto uso di cookies per il tracciamento di informazioni di carattere personale.

Facoltatività del conferimento dei dati

A parte quanto specificato per i dati di navigazione, l’utente è libero di fornire i dati personali previsti nei moduli di richiesta dei nostri form o comunque indicati per ottenere l’invio di materiale informativo o di altre comunicazioni.

Il loro mancato conferimento può comportare l’impossibilità di ottenere quanto richiesto.

Per completezza va ricordato che in alcuni casi (non oggetto dell’ordinaria gestione di questo sito) l’Autorità può richiedere notizie e informazioni ai sensi dell'art 157 del d.lgs. n. 196/2003, ai fini del controllo sul trattamento dei dati personali. In questi casi la risposta è obbligatoria a pena di sanzione amministrativa.

Modalità del trattamento

I dati personali raccolti su questo sito sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti.

Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti, e accessi non autorizzati.

Per gli altri trattamenti effettuati dalla nostra organizzazione fuori dall’ambito della gestione del presente sito occorre riferirsi alle specifiche informative da noi rese all’atto della raccolta dei dati.

Diritti degli interessati

I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere, gratuitamente, la conferma dell’esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l’origine, verificarne l’esattezza o chiederne l’integrazione o l’aggiornamento, oppure la rettificazione (art. 7 del d.lgs. n.196 del 2003).

Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento.

Le richieste vanno rivolte al titolare del trattamento o ai responsabili da questo designato per i trattamenti relativi ai settori di loro competenza.

Famiglia salesiana

Famiglia Salesiana nel mondo

Don Bosco ha ispirato l’inizio di un vasto movimento di persone che in differenti modi lavorano a vantaggio della gioventù.

Salesiani nel mondo

Egli stesso ha fondato non solo la Società di San Francesco di Sales (Salesiani di Don Bosco), ma anche l’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice e l’Associazione dei Cooperatori Salesiani che, vivendo nel medesimo spirito e in comunione fra loro, continuano la missione da lui iniziata, con vocazioni specifiche diverse.

Includendo questi e altri che sono stati originati in differenti parti del mondo, la Famiglia Salesiana oggi comprende 23 gruppi ufficialmente riconosciuti, che hanno un totale di circa 402.500 membri.

Questi gruppi vivono in comunione reciproca, condividono lo stesso spirito e con vocazioni specificatamente distinte continuano la missione che egli ha iniziato.

Il carisma di don Bosco continua a ispirare persone di buona volontà. Ci sono attualmente altri 27 gruppi, che stanno chiedendo di diventare membri della Famiglia salesiana.

Gruppi della grande Famiglia Salesiana

I 23 gruppi ufficialmente riconosciuti appartenenti alla Famiglia Salesiana:

Società Salesiana di San Francesco di Sales - Salesiani di Don Bosco 16.645
Istituto Figlie di Maria Ausiliatrice 15.074
Associazione Cooperatori Salesiani 35.000
Exallievi ed Exallieve di Don Bosco 197.730
Exallieve ed Exallievi di FMA 130.000
Volontarie di Don Bosco 1.308
Figlie dei Sacri Cuori Di Gesù e di Maria 404
Salesiane oblate del Sacro Cuore di Gesù 262
Apostole della Sacra Famiglia 100
Suore della Carità di Miyazaki 1.074
Suore Missionarie di Maria Aiuto dei Cristiani 700
Figlie del Divin Salvatore 109
Suore ancelle del Cuore Immacolato di Maria 109
Suore di Gesù Adolescente 43
Associazione Damas Salesianas 3.000
Associazione di Maria Ausliatrice 35.000
Suore Catechiste di Maria Immacolata Ausiliatrice 500
Figlie della Regalità di Maria Immacolata 57
Volontari Con Don Bosco 62
Testimoni del Risorto - 2000 650
Congregazione di San Michele Arcangelo n.d.
Congregazione delle Suore della Resurrezione 50
Suore Annunciatrici del Signore 23
(Fonte: Dati Statistici, CG 25, Roma 2002 - I valori dei numeri sono relativi)

Nella sezione Famiglia Salesiana del sito-web ufficiale della nostra comunità internazionale, alla pagina I Gruppi della Famiglia Salesiana si può consultare l’elenco dei Gruppi, ordinato secondo la data di appartenenza all’immensa famiglia salesiana con i dettagli di ciascun gruppo.

Strenna del rettore maggiore alla famiglia salesiana

Ogni anno il Rettor Maggiore dei Salesiani, come successore di Don Bosco, scrive una strenna per guidare, ispirare e impegnare la Congregazione e tutta la Famiglia Salesiana sui passi di Don Bosco verso i bisogni dei giovani e della società di oggi.

Famiglia salesiana in Piemonte

La Famiglia Salesiana presente nella nostra regione Piemonte e Valle d’Aosta è una grande realtà: viva, ricca di energie, capace di iniziative audaci a favore dei giovani che sono il “dono di Dio alla Famiglia Salesiana, la nostra vocazione”. I 10 gruppi presenti sul territorio piemontese e valdostano tengono vive più di 130 opere, per un totale di quasi 20.000 persone che operano in 278 centri..

In questa grande famiglia, i Salesiani, per volontà del fondatore, hanno particolari responsabilità:

  • mantenere l'unità dello spirito
  • stimolare il dialogo e la collaborazione fraterna per un reciproco arricchimento e una maggiore fecondità apostolica.

La Carta della missione della Famiglia Salesiana sostiene la missione riportandoci costantemente alla vita quotidiana, intessuta di comunione, di impegno apostolico, di convergenza di progetti, di responsabilità condivisa nella diffusione del Regno di Dio, di spiritualità salesiana

Associazione Cooperatori

I Cooperatori Salesiani sono nati col progetto apostolico di Don Bosco a favore dei ragazzi poveri. Sin dal 1841, infatti, per la sua “opera degli oratori” egli fece ricorso alla collaborazione di molte persone. Ampliando la sua opera, don Bosco si rese conto che c’era un crescente bisogno di cooperatori (sacerdoti anche, ma soprattutto laici), legati alla missione salesiana. Come li volle Don Bosco i Cooperatori? Anzitutto corresponsabili della missione salesiana: “Ai Cooperatori Salesiani - scrisse nel suo Regolamento - si propone la stessa missione della Congregazione di San Francesco di Sales, cui intendono associarsi” (RDB, IV).

Federazione degli Ex Allievi ed Ex Allieve di Don Bosco

È un Movimento di giovani e adulti, di ambo i sessi, che raccoglie gli Ex Allievi e le Ex Allieve di Don Bosco. Fanno parte della Famiglia Salesiana in virtù della educazione che hanno ricevuto e della loro fedeltà a Don Bosco. 
La federazione raggruppa Ex Allievi e Ex Allieve senza distinzioni etniche e di religione, dando alla federazione un aspetto di internazionalità e di solidarietà, promovendo la formazione permanente dei suoi membri e favorendo l'educazione dei giovani, specialmente i più poveri, secondo il metodo educativo di Don Bosco.

Dove siamo?

Cartine

 

 

Opera Salesiana Rebaudengo
Piazza Conti di Rebaudengo 22, 10155 Torino (Italia)

Come raggiungerci

Sul sito del Comune di Torino è possibile consultare percorsi e orari dei mezzi pubblici.

Bus e tram cittadini: 46 - 51 - 2 - 62 (il 50 e il 4 fermano poco distante, in C.so Giulio Cesare – P.za Derna).
Dalla Stazione FS di Torino Porta Nuova: 4 - 2 (oppure 52).
Dalla Stazione FS di Torino Porta Susa: 46 - 51 - 51/.
Dalla Stazione FS di Torino Dora: 46 dalla Ferrovia Torino-Ceres: fermata Madonna di Campagna poi bus n. 2.
Da Settimo: 51 - 51/ - 49 (poi 4 oppure 62).
Da Falchera: 50.
Da Leinì e Mappano: 46.
Da San Mauro: 57 - 62.
Da Venaria: 77 - 11 - 2.
Da Borgaro: 69 - 2.
Dalla tangenziale: uscita per aeroporto di Caselle.
Dall'aeroporto di Caselle: superstrada per Torino (ultima uscita, Piazza Rebaudengo).
Dall'autostrada A4 Milano-Torino: deviazione per Corso Vercelli.

 

mappa mezzi

Il fondatore

Don Bosco

L’inizio della storia della congregazione salesiana ha le sue radici in uno sperduto borgo contadino del nord dell’Italia chiamato i Becchi.

Volto di Don Bosco e luoghi natali

Possiamo dire che questa storia inizia, quando il piccolo Giovanni Bosco fece uno stranissimo sogno all’età di 9 anni. Possiamo anche datare le origini della nostra congregazione con il sorprendete incontro che Giovanni Bosco, già sacerdote, fece trovandosi faccia a faccia con un ragazzo di strada a Torino nella sacrestia di una chiesa l’8 dicembre del 1841. Ma anche quando Don Bosco, il 26 gennaio del 1854, diede per la prima volta il nome di "Salesiani" a una piccola banda di 17 giovani desiderosi di seguire le sue orme.

Volto di Don Bosco e casa natia

Don Bosco “non diede passo, non pronunciò parola, non mise mano ad impresa che non avesse di mira la salvezza della gioventù…Realmente non ebbe a cuore altro che le anime! (Don Rua, il primo successore di Don Bosco).

Ma il cenno di questi fatti storici riescono solo un poco a spiegare la nostra esistenza nel mondo come ‘famiglia’ di circa 402.500 membri a servizio dei giovani.

Con senso di umile gratitudine crediamo che la Società di San Francesco di Sales è nata non da solo progetto umano, ma per iniziativa di Dio(fonte: Cost. Art. 1)

Area riservata

Social